04/04/12

Di Pietro accusa Monti, perchè lui non ha colpe?

Governo, Di Pietro accusa: "Monti ha sulla coscienza i suicidi"

ROMA (Reuters) - Durissime accuse al governo sono state lanciate oggi da Antonio Di Pietro, leader dell'Idv all'opposizione, oggi alla Camera, durante le dichiarazioni di voto sul decreto legge sulle semplificazioni burocratiche.
Contestando la politica economica dell'esecutivo di Mario Monti, Di Pietro ha detto che "vi sono persone che non arrivano a fine mese che si stanno suicidando. Lei ce li ha sulla coscienza questi suicidi, perché lei sta usando due pesi e due misure".
segue articolo completo di Reuters

Ma scusa Di Pietro, sul fatto che si sia arrivati a una situazione così disastrosa tu ritieni di non avere nessuna colpa? Dov' eri quando il governo Prodi ha fatto nascere equitalia e quando gli studi di settore sono diventati legge? Durante tutti gli anni nei quali hai ricoperto ruoli istituzionali sia tu che i tuoi amici di partito siete sempre stati pagati regolarmente con i soldi dei cittadini che hanno avuto solo obblighi ma non diritti, se tu ritieni e vuoi dimostrare di essere corretto e nel giusto comincia a dare il buon esempio, se siamo in questa situazione qualche responsabilità è legata anche a te e ai tuoi prodi di partito. Se il comune cittadino che si è impegnato con tutte le sue capacità ed energie a guadagnarsi onestamente da vivere è stato costretto al suicidio, allora perchè tu e i tuoi che ricoprendo cariche istituzionali non siete riusciti a raggiungere gli obiettivi che garantissero che la società funzionasse in maniera equilibrata dovete comunque essere pagati? Se la situazione attuale fa si che lavoratori onesti siano costretti a perdere i sacrifici di una vita di duro e onesto lavoro non per colpa loro, ma per colpe attribuibili esclusivamente a tutti quelli che hanno governato fino ad oggi, perchè non cominciate a dare veramente il buon esempio  e a restituire tutti i soldi che avete percepito fino ad oggi per i ruoli istituzionali che avete ricoperto?

0 commenti:

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare il 26/03/11

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare

Oggi 26 marzo 2011, grande manifestazione a Cagliari contro le centrali nucleari, circa 4000 persone presenti. Senza dubbio è un grande passo avanti da parte dei sardi.

leggi

UNITA' DI SARDEGNA 150° anniversario

UNITA' DI SARDEGNA 17/03/2011 150° anniversario

Per i Sardi delle isole e della penisola è arrivata l'ora di fare giustizia a se stessi e alla storia.Nel 1861, dopo tante battaglie compattute dai valorosi Sardi, venne quasi ultimato il progetto di unificazione del regno di Sardegna.

leggi

  © sardegnanotizie.org -PBT- by sn.o 2009

Back to TOP