09/02/13

Attivazione Zona Franca Integrale


Sappiate tutti... che quanto fatto da Cappellacci per l'attivazione.... della Zona Franca Integrale, non va bene.... poichè mancano alcuni passaggi e documenti necessari!! 
Non vorrei che gli errori siano stati fatti ad arte e che però faccia ugualmente bella figura per la pubblicità elettorale del PDL - PSD'AZ - RIF. SARDI ed MPA!!! potrebbero esserne capaci. Giusto per fare un favore ad altri come Gioia Tauro, che con la Sardegna Zona Franca, perderebbero potere nel Mediterraneo!! a presto.
Vi terremo informati.
Ieri (venerdì 08.02.2013) alle ore 10.30 ci siamo recati (circa 50 persone faccenti parte di diversi comitati per la Zona Franca) a Villa Devoto per partecipare alla conferenza stampa, con il Presidente Cappellacci, come ci era stato comunicato dall'Ass.re Alessandra Zedda. Sin da subito, abbiamo trovato ad aspettarci la Polizia di Stato, che con tanto di furgone e poliziotti antisommossa, ci vietava l'ingresso. Saremo dovuti entrare in 3 o 4 per partecipare al tavolo della conferenza stampa, per comunicare al popolo sardo che la Sardegna finalmente si è attivata per operare in regime di Zona Franca, mentre gli altri avrebbero atteso fuori in attesa della conclusione. Siamo andati a Villa Devoto per ringraziare il Presidente Cappellacci, che dopo che noi il giorno 30.01.2013 abbiamo mollato l'occupazione dell'Ufficio della Presidenza della Regione Sardegna, ci aveva garantito il suo personale impegno, per comunicare l'attivazione della Sardegna in regime fiscale di Zona Franca. Mentre invece si sono riuniti: Il Presidente Cappellacci, i consiglieri Regionali del Pdl, PSD'AZ, MPA, RIFORMATORI SARDI, per comunicare alla stampa che la Regione aveva deliberato a favore della Zona Franca Integrale per la Sardegna. Senza far presente che questo lo avevano fatto sotto la nostra insistente richiesta, per cui avevamo anche occupato per due giorni l'Ufficio della Presidenza della Regione. Facendo così credere ai Sardi, di essere loro gli artefici di questo storico risultato. Non facendo però presente che l'attivazione doveva essere fatta già dal 1998 e che tutte le precedenti Amministrazioni Regionali (compresa l'attuale), non hanno voluto procedere. Se questo non si fosse fatto entro il 24.06.2013, avremo perso il diritto in precedenza (1998) dato dalla Comunità Europea. Pur di farsi propaganda elettorale, non hanno avuto ne la bontà di renderci partecipi, seppure siano state fatte circa 240 delibere di consiglio comunale da parte di altrettanti comuni della Sardegna. Nessun rispetto neppure per la Dott.ssa Randaccio e per l'Avv. Sciffo, che oltre ad aver girato per più di un anno, per i comuni della Sardegna, per spiegare cosa è la zona franca, e preparando quanto necessario per l'attivazione e consegnando i necessari documenti alla Regione. Ci siamo pertanto recati presso la sede dell'Unione Sarda e di Videolina, per fare una nostra conferenza stampa e per comunicare ai sardi che siamo stati messi da parte volontariamente dal Presidente Cappellacci e dalla sua Giunta, per apparire gli unici artefici di questo grandioso evento, che senza la nostra insistenza, non avrebbero mai fatto. Insisteremo, affinchè ci venga dato spazio, per poter essere inseriti all'interno della commissione regionale per la messa in atto della normativa per poter operare in Regime di Zona Franca Integrale. Un no a questa richiesta creerà solo altri malumori fra il popolo sardo, che in tutti questi anni è stato preso in giro, senza aver potuto godere dei benefici della Zona Franca e la Regione che "schiava di Roma", continua a tenere la Sardegna e i Sardi sotto il suo potere dittatoriale (complici i Sardi referenti dei partiti di oltremare e aimè con anche il PSD'AZ e i RIFORMATORI SARDI!! Gli appetiti per l'utilizzo della Sardegna con la Zona Franca, si sono già scatenati... e la politica regionale, ne è coinvolta in pieno!! Penso che stavolta l'incazzatura del popolo sardo sarà molto elevata. I Sardi non si accontenteranno soltanto degli sgravi fiscali, ma vogliono essere i protagonisti di questo storico avvenimento e del futuro sviluppo, partecipando alla messa in atto delle norme e compartecipando alle nuove iniziative imprenditoriali che ci saranno con tutti gli stranieri che chiederanno di poter investire in Sardegna poichè in regime di Zona Franca Integrale!! (Giuseppe Marini)

0 commenti:

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare il 26/03/11

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare

Oggi 26 marzo 2011, grande manifestazione a Cagliari contro le centrali nucleari, circa 4000 persone presenti. Senza dubbio è un grande passo avanti da parte dei sardi.

leggi

UNITA' DI SARDEGNA 150° anniversario

UNITA' DI SARDEGNA 17/03/2011 150° anniversario

Per i Sardi delle isole e della penisola è arrivata l'ora di fare giustizia a se stessi e alla storia.Nel 1861, dopo tante battaglie compattute dai valorosi Sardi, venne quasi ultimato il progetto di unificazione del regno di Sardegna.

leggi

  © sardegnanotizie.org -PBT- by sn.o 2009

Back to TOP