22/02/13

ZONA FRANCA INTEGRALE agire subito PATRIOTI SARDI

Lettera dei PATRIOTI SARDI che incitano all' azione immediata:

ZONA FRANCA INTEGRALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ATTENZIONE A TUTTI I PATRIOTI SARDI,,
MANCANO UN GIORNO E MEZZO ALLE ELEZIONI ,E ANCORA UNA VOLTA I SERVI DI ROMA GIOCANO A FARE I PRESTIGIATORI,IL MISTER CAPELLACCI CIRCA DUE SETTIMANE FA INVIO DIETRO PRESSIONE DEL POLO,COMITATI SPONTANEI PRO ZONA FRANCA INTEGRALE,273 AMMINISTRAZIONI COMUNALI,UNA MISSIVA DI ATTIVAZIONE DI SARDEGNA ISOLA FRANCA INTEGRALE AGLI ORGANI COMPETENTI.QUINDI DI FATTO L,ISOLA SARDA é ZONA FRANCA INTEGRALE USANDO COME PERIMETRAZIONE I CONFINI NATURALI DELIMITATI DAL MARE.AD OGGI IL GOVERNATORE CONTINUA A CREARE SCOMPIGLIO ISTITUENDO TAVOLI TECNICI PER DEPISTARE LE ISTITUZIONI COMUNALI PARLANDO DI PUNTI FRANCHI.MENTRE SI SAREBBE DOVUTO ADOPERARE A INTIMARE ALL' UFFICIO DELLE DOGANE E AGLI ORGANI PREPOSTI SARAS LA CANCELLAZIONE DAI PRODOTTI ENERGETICI DERIVANTI DEL PETROLIO E DALLE ALTRE FONTI ,LE ACCISE E L,I.V.A...TUTTO QUESTO NON LO HA FATTO PER VOLERE DI QUEI POLITICI ITALICI CHE IN QUESTE SETTIMANE HANNO INDEGNAMENTE CALPESTATO NON SOLO LA NOSTRA TERRA MA ANCHE LA DIGNITA' DEL POPOLO SARDO TUTTO ,CON IL PROGETTO BEN CHIARO DI PORTARCI ALL' ESTINZIONE ....
OGGI 22 FEBBRAIO I PATRIOTI INTIMANO AL GOVERNATORE CAPELLACCI CHE HA TEMPO SINO AL 23 FEBBRAIO 2013 DI EFFETTUARE LA RICHIESTA DI CANCELLAZIONE DELLE ACCISE E DELL,I.V.A DAI PRODOTTI SOPRA CITATI....SE COSI NON FOSSE LO RITERREMO DIRETTO RESPONSABILE DELLE CONTINUE PERDITE ECONOMICHE ,UMANE,DEL POPOLO SARDO..ANNUNCIANDO PERTANTO SE CIO NON AVVENISSE MANIFESTAZIONI DI PROTESTA IN TUTTO IL TERRITORIO SARDO INCROCIANDO LE BRACCIA FERMANDO QUALSIASI ATTIVITA' CHIEDENDO LE DIMISSIONI DI TUTTI I FACENTI PARTE DEL GOVERNO CAPPELLACCI COLPEVOLI A QUESTO PUNTO DI AVER PORTATO IL POPOLO SARDO AL BARATRO E AVERNE FAVORITO LO SPOPOLAMENTO ED IN TANTISSIMI (TROPPI)CASI SINO AL SUICIDIO


----------------------------------------------------
Altro invito ad agire pubblicato su facebook:

Cagliari 22.02.2013 ore 13.12 - Ultime notizie sulla Zona Franca Integrale.
Visto che per la Zona Franca Integrale della Sardegna, da Roma il Ministero delle Finanze non si fa sentire con l'Ufficio delle Dogane di Cagliari, il Presidente Cappellacci deve immediatamente (visto che ne ha il potere come in precedenza fece la regione della Val d'Aosta), comunicare alla SARAS e all'ENEL, che la Sardegna si è "ATTIVATA PER POTER OPERARE IN REGIME DI ZONA FRANCA INTEGRALE" e che pertanto sulla base del D gls 75/98 essi devono immediatamente dare le forniture di carburanti e di energia elettrica SENZA IVA, SENZA ACCISE E SENZA DAZI DOGANALI!! Il Presidente fino a poco fa, (nonostante la Dott.ssa Randaccio e l'Avv. Scifo abbiano fornito e concordato quanto serve) non risulta aver ancora inviato nulla!! Dalle ultime informazioni avute pare che non sia tanto convinto di farlo!!
LO DEVE FARE SUBITO!!! E' IL POPOLO SARDO CHE LO CHIEDE!!!
giuseppe marini

0 commenti:

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare il 26/03/11

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare

Oggi 26 marzo 2011, grande manifestazione a Cagliari contro le centrali nucleari, circa 4000 persone presenti. Senza dubbio è un grande passo avanti da parte dei sardi.

leggi

UNITA' DI SARDEGNA 150° anniversario

UNITA' DI SARDEGNA 17/03/2011 150° anniversario

Per i Sardi delle isole e della penisola è arrivata l'ora di fare giustizia a se stessi e alla storia.Nel 1861, dopo tante battaglie compattute dai valorosi Sardi, venne quasi ultimato il progetto di unificazione del regno di Sardegna.

leggi

  © sardegnanotizie.org -PBT- by sn.o 2009

Back to TOP