03/03/13

ZONA FRANCA INTEGRALE urgentissimo TUTTI I SARDI DEVONO SAPERE


Tutti i Sardi devono sapere e tutti i sindaci devono valutare attentamente:
Il documento allegato di seguito, di 7 pagine è la lettera  trasmessa dalla Regione con la quale
invita i Sindaci a perimetrare le aree portuali da trasformare in ........... Zone Franche !!!!
E FA SORGERE TANTI DUBBI:
- Sul significato giuridico,
infatti come e' possibile  la trasformazione di cio che e' gia' trasformato per legge costituzionale !
-Tutta questa fretta  può permettere coinvolgimenti di persone che con l'interesse dei Sardi e della Sardegna
hanno poco a che vedere.
Infatti dopo tanto tempo di inerzia da parte della Regione, si mette tanta fretta
con termini dal sapore  PERENTORIO  ( non oltre, al piu' tardi) quasi si volesse
impedire ai Sindaci il dovere di appropriarsi della complessa normativa che gli e' stata
volutamente tenuta nascosta per oltre 64 anni !
La lettera contiene diverse contraddizioni, infatti precisa di voler perseguire gli interessi
del popolo sardo, ma preferisce far gestire quel potere a Roma? anziche esercitare le
prerogative che la legge concede alla Regione ( a Statuto Speciale) nonche ai Sindaci
in base al principio di Sussidiarieta derivante dall'inerzia dell'Italia negli ultimi 14 anni
ossia dalla data di entrata in vigore del dlgs 75\98.
- Ma non basta, anziche' attendere " l'imminente " istituzione dell'Agenzia delle Entrate
e di Riscossione dei tributi  "REGIONALE "   in attuazione dell'art. 8 e 9 della
legge Costituzionale n. 3\1948, si preferisce regalare ad altri "non sardi"
il potere di gestire i  DEPOSITI FRANCHI E I PUNTI FRANCHI  dove devono venire
custodite le merci in entrata e in uscita nelle ZONE FRANCHE !
Infatti se ancora non l'abbiamo capito, se lasciamo fare, saranno altri "non sardi" che entreranno
a gestire le nostre  ZONE FRANCHE DEI NOSTRI PORTI, in quanto in assenza di apposita
nostra legislazione Regionale, i soggetti che possono essere autorizzati  o abilitati
a custodire i beni  dei depositi franchi e dei punti franchi  devono essere dei  " Soggetti" ,
ossia delle società che in Sardegna attualmente non esistono, in quanto;
la legge prevede inoltre che l'autorizzazione puo essere rilasciata esclusivamente a  SPA o
Societa' in Accomandita per azioni, o a responsabilita limitata ,  ecc ecc ....... che siano in grado
di garantire  con il proprio capitale ..................originariamente era previsto un miliardo delle vecchie
lire ............. oggi saranno  milioni di euro, ..........  e chi li ha  tanti soldi se non  le societa che si sono
gia organizzate ad esempio a  Gioia Tauro ?................. non diciamo altro !
-------------------
I COMITATI PER L'ATTUAZIONE DELLA ZONA FRANCA INTEGRALE
FANNO PRESENTE CHE DOMANI 4 MARZO  ALLE 16:00
IL COMUNE DI TORTOLI' VORREBBE DISCUTERE IN MERITO.
OVVIAMENTE SI INVITANO DA TUTTA LA SARDEGNA TUTTI QUELLI CHE POTRANNO
ESSERE LIBERI O LIBERARSI DA ALTRI IMPEGNI AD ESSERE PRESENTI
------------------
altro messaggio dai comitati:

Marilena Culurgioni

Dorgaliattiva Pro Sardegnanuova ATTENZIONE E' RICHIESTA PER DOMANI 4 MARZO ALLE 16.00 A TORTOLI' PARTECIPAZIONE DA PIU' PAESI PER BLOCCARE L'INIZIATIVA DELL'ASSESSORE ZEDDA CHE, TEMPO 3 GIORNI (FORSE DA IERI), HA CHIESTO DI PREPARARE PROGETTO DI DELIMITAZIONE PER DEPOSITI DOGANALI NEI 5 PORTI OLTRE CAGLIARI. COSI' FACENDO CREA AZIONE DELETERIA PER TUTTI GLI ALTRI PAESI, INOLTRE POICHE' NON SIAMO ANCORA PRONTI PER QUESTA FASE SAREBBERO SOCIETA' MANDATE DA ROMA (O GIOIA TAURO!!!!!!!) A GESTIRE, CON PROPRI OPERAI TUTTA LA FASE GESTIONALE CHE INVECE DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE GESTIRE NOI SARDI!!!!!!!! CHIEDIAMO INOLTRE CHE CHI STA VICINO AGLI ALTRI 4 PORTI VADA SUBITO IN COMUNE PER INFORMARSI IN MODO DETERMINATO CIRCA LA LORO RISPOSTA A QUESTA RICHIESTA DELLA ZEDDA SPIEGANDO LORO CHE COSI' SI MANDA TUTTO A MONTE!!!!! SE FOSSE NECESSARIO SI RIVOLGANO AI MOVIMENTI PIU' VICINI ALLA ZONA.DIVULGATE CON LA MASSIMA CELERITA' ED URGENZA E FATECI SAPERE. GRAZIE A TUTTI.

-----------------------------
Questo è il documento di 7 pagine:














0 commenti:

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare il 26/03/11

Grande manifestazione a Cagliari contro il nucleare

Oggi 26 marzo 2011, grande manifestazione a Cagliari contro le centrali nucleari, circa 4000 persone presenti. Senza dubbio è un grande passo avanti da parte dei sardi.

leggi

UNITA' DI SARDEGNA 150° anniversario

UNITA' DI SARDEGNA 17/03/2011 150° anniversario

Per i Sardi delle isole e della penisola è arrivata l'ora di fare giustizia a se stessi e alla storia.Nel 1861, dopo tante battaglie compattute dai valorosi Sardi, venne quasi ultimato il progetto di unificazione del regno di Sardegna.

leggi

  © sardegnanotizie.org -PBT- by sn.o 2009

Back to TOP